Il rifugio per le api selvatiche

Esistono moltissime specie di api solitarie e alcune di queste sono importanti per l’impollinazione almeno quanto le api domestiche. Per aumentare la loro popolazione nel mio giardino e per studiarle più da vicino ho costruito un piccolo rifugio (bee hotel o bug hotel). Ho mantenuto le cose semplici e ho creato due soli habitat utilizzando mattoni per uno e rami cavi di fico per l’altro. La rete che chiude il rifugio è fissata in alto con delle viti in modo da essere rimossa agevolmente per la manutenzione, visto che ogni anno si devono sostituire i materiali all’interno del rifugio per evitare che si sviluppino infestazioni di acari e altri parassiti. Il posto che ho scelto per il “bee hotel” è asciutto, esposto a sud est e si affaccia direttamente sull’orto. Ieri, finita la costruzione del rifugio, non ho resistito e lo abbiamo subito piazzato, anche se con ogni probabilità non verrà popolato prima di marzo o aprile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...